P. ELSA.

Ogni 4 anni il popolo di Ponte a Elsa, “con pompa solenne” effettua la processione del Cristo redentore.

Tutte le vie anche quest’anno erano illuminate subito dopo il tramonto. “La Ditta Nazzareno Bartalucci incendiava la bellissima e artistica illuminazione”.          A seguire il simulacro del Redentore, c’erano i giovani del paese in abiti storici e la banda del paese diretta dal Maestro Innocenti.

Si ringraziano:

parroco don Baldassarre Ficini;                  cappellano don Quintino Lotti;                    presidente del comitato Tebaldo Fontanelli;                                                         la corale di Fucecchio.

La Nazione del 09/04/1912