Omicidio

Alle ore 3.30 pomeridiane, in P.zza Farinata degli Uberti, un giovane operaio è stato colpito da numerose coltellate.

La lite, nata per motivi di gioco, ha avuto un esito tragico, due coltellate sono risultate mortali; quella al lato sinistro del collo ha causato “una copiosa emorragia versando sangue in larga copia e lasciando uno strascico per la piazza e la via che lo separava dall’ ospedale, producendo in tutti coloro che l’ hanno incontrato per strada profonda commozione”.

Tre suoi compagni sono stati arrestati, ma l’autore dell’ omicidio si nasconde ancora “in cotesta citt√†, o nei dintorni”.

La Nazione del 05/04/1892